News

6 dicembre 2018

Gestione della qualità per l’integrazione professionale

Un nuovo sistema di gestione della qualità aiuterà le organizzazioni dell’integrazione professionale a sviluppare ed attuare un moderno controllo della qualità. La nuova norma conferisce agli attori del settore un maggiore margine di manovra per applicazioni individuali. [leggi]

30 novembre 2018

Il Ticino promuove la competenza di base degli adulti

Il Cantone ha lanciato una campagna di sensibilizzazione per favorire il recupero e il rafforzamento delle competenze di base. L’obiettivo è di garantire opportunità a chi si trova a rischio di esclusione dal mondo del lavoro e dalla società. [leggi]

26 novembre 2018

Il Case Management nella formazione professionale, funziona!

Un lavoro di bachelor pubblicato di recente presso la Scuola universitaria professionale di Berna (Dipartimento per il lavoro sociale) descrive l’accompagnamento e il sostegno individuali di giovani e giovani adulti nel quadro del Il Case Management è una procedura che permette di adottare provvedimenti in favore dei giovani, il cui inserimento nel mondo del lavoro è fortemente a rischio...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
Case Management
74|Formazione%%% Professionale%%% (CM FP). Lo studio mostra l’efficacia di questa misura. [leggi]

21 novembre 2018

Consulenza digitale nell’ambito del lavoro sociale

Le innovazioni digitali creano nuove opportunità nell’ambito del lavoro sociale, come ad esempio la consulenza concernente i media sociali. Ciò presenta diversi vantaggi, ma nasconde anche dei rischi. Il nuovo numero della rivista ZESO si occupa in primo piano di questo tema. [leggi]

14 novembre 2018

Rapporto sugli indicatori dell’aiuto sociale nelle città 2017

Il rapporto sugli indicatori dell’aiuto sociale nelle città 2017 pone l’accento sui giovani e sui giovani adulti. La stragrande maggioranza di essi riesce a uscire dall’aiuto sociale a medio-lungo termine. Il tasso di giovani stranieri che riesce a diventare finanziariamente indipendente è persino più elevato di quello dei giovani svizzeri. [leggi]

25 ottobre 2018

Lavoratori poveri in Svizzera: chi e perché?

Il fenomeno dei lavoratori poveri (working poor) è dovuto principalmente a salari bassi, a un volume di lavoro esiguo e all’elevato bisogno di risorse di determinate economie domestiche. La presenza di figli e un divorzio accrescono inoltre il rischio di La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
. Fino ad oggi sono stati svolti pochi studi su questo fenomeno. [leggi]

19 ottobre 2018

Un impiego grazie a una formazione

La Conferenza svizzera delle istituzioni dell’azione sociale (COSAS) e la Federazione svizzera per la Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
continua (FSEA) lanciano un’operazione a favore della Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
continua. L’iniziativa intende sostenere servizi dell’aiuto sociale di piccole e medie dimensioni per ampliare le strutture volte a promuovere le competenze di base dei loro beneficiari. I servizi interessati sono invitati a partecipare all’operazione. [leggi]

17 ottobre 2018

Studio «Povertà e debiti in Svizzera»

È con piacere che vi presentiamo lo studio «Povertà e debiti in Svizzera. Approcci per il superamento dell’indebitamento e loro contributo alla prevenzione e alla lotta contro la povertà» realizzato nel quadro del Programma nazionale contro la La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
. [leggi]