News

29 agosto 2018

Dati più accurati – prestazioni complementari più equi

All’UFAS compete la vigilanza sull’esecuzione nel campo delle prestazioni complementari. L'obiettivo è di garantire una prassi d’esecuzione possibilmente uniforme in tutti i Cantoni. Il Controllo federale delle finanze (CDF) ha esaminato l’attività dell’UFAS. [leggi]

22 agosto 2018

Cantone di Neuchâtel: progetto di riforma delle prestazioni sociali

Con un progetto di riforma radicale verranno ridefinite le prestazioni concesse a oltre 40 000 persone nel Cantone. I diversi aiuti verranno suddivisi in tre categorie: sussidi dell’assicurazione malattie, prestazioni complementari cantonali e aiuto sociale. [leggi]

16 agosto 2018

Aiuto sociale: Winterthur in controtendenza con lo smantellamento

La Città di Winterthur sta ampliando l’organico dell’aiuto sociale. In futuro per ogni posto di assistente sociale a tempo pieno saranno assegnati solo 75 casi invece di 145. [leggi]

9 agosto 2018

Pari opportunità e salute: disuguaglianze fin dalla nascita

I bambini poveri sono fortemente esposti a influssi nocivi sullo sviluppo, che talvolta si ripercuotono per tutta la vita sulla loro salute. Questo crea disparità fin dalle primissime fasi della vita. [leggi]

2 agosto 2018

Aumento del 3,3% delle spese sociali

Nel 2016 le spese per le prestazioni sociali in Svizzera ammontavano a 170 miliardi di franchi, ovvero il 26% del PIL. La progressione delle spese è principalmente riconducibile agli ambiti della vecchiaia e della malattia/cure sanitarie. [leggi]

25 luglio 2018

Tasso di crescita basso per le prestazioni complementari

Nel 2017 i costi per le prestazioni complementari (PC) sono ammontati a 4,9 miliardi di franchi, ovvero lo 0,8 per cento in più rispetto all’anno precedente, il tasso di crescita più contenuto dall’inizio del nuovo millennio. Per quanto riguarda la chiave di ripartizione, il 30 per cento dei costi è a carico della Confederazione, il 70 per cento a carico dei Cantoni. [leggi]

18 luglio 2018

Cantone di Vaud: in calo i giovani all’aiuto sociale

Il Dipartimento della salute e dell’azione sociale e il Dipartimento dell’educazione s’impegnano congiuntamente a favore dei giovani con difficoltà sociali e scolastiche, all’insegna del motto «Priorità della Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
professionale sull’aiuto sociale». [leggi]

13 luglio 2018

Come riuscire a uscire dall’aiuto sociale?

Come va impostato l’aiuto sociale per garantire ai beneficiari una migliore integrazione sociale e professionale e far sì che possano essere indipendenti nel lungo periodo? Prestando attenzione a determinati fattori d’influenza, i servizi sociali possono aumentare le probabilità di tagliare il cordone ombelicale. [leggi]

10 luglio 2018

Panoramica dell’aiuto sociale nel Cantone di Lucerna

Il bollettino «lustat aktuell» fornisce una panoramica aggiornata della situazione dell’aiuto sociale e dei beneficiari delle relative prestazioni nel Cantone di Lucerna. Nella pubblicazione viene tra l’altro esaminata in dettaglio la molteplicità dei problemi dei beneficiari di lunga durata. [leggi]