News

14 maggio 2018

Tiremmolla parlamentare per le PC

Il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati non sono d’accordo sulla riforma delle prestazioni complementari (PC). Numerosi tagli decisi dal Consiglio nazionale non hanno alcuna possibilità di essere accettati dalla commissione del Consiglio degli Stati incaricata dell’esame preliminare. Occorre evitare il trasferimento di oneri all’aiuto sociale. [leggi]

8 maggio 2018

Programma «Formazione professionale 2030»

Gli effetti di mega-tendenze come la digitalizzazione, la mobilità professionale o i cambiamenti demografici portano con sé nuove sfide per i lavoratori e le aziende che devono essere riconosciute tempestivamente. Il programma «Formazione professionale 2030» dalla Segreteria di Stato per la Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) e dai partner, fornisce delle risposte a molti interrogativi. [leggi]

3 maggio 2018

Studio sui risultati scaturiti dai progetti sostenuti nel campo d’azione «Opportunità educative»

Sintesi dei progetti promossi nell’ambito delle opportunità educative tra il 2015 e il 2018.  [leggi]

30 aprile 2018

Agire contro l'indebitamento eccessivo

Il diritto in vigore non consente ai privati fortemente indebitati di sanare in modo duraturo le proprie finanze. Anche le possibilità dei debitori sono limitate. Il Consiglio federale ravvisa la necessità di legiferare in materia di esecuzione e fallimento. [leggi]

24 aprile 2018

Messaggio del Consiglio federale sull'iniziativa «Più abitazioni a prezzi accessibili»

Il Consiglio federale propone di respingere l’iniziativa. Nel contempo sottopone al Parlamento un credito quadro di 250 milioni di franchi per aumentare la dotazione del fondo di rotazione a favore dell’edilizia abitativa di utilità pubblica. [leggi]

19 aprile 2018

Studio sulle basi concettuali per un monitoraggio della povertà in Svizzera

Lo studio mostra quali sono i dati disponibili a livello federale e cantonale e come un campione di altri Paesi osserva l’andamento della La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
. Dai risultati emerge che, benché esistano alcune basi importanti, queste non consentono di illustrare sistematicamente la situazione della La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
in Svizzera. Nel quadro dello studio sono state pertanto esaminate diverse varianti per l’attuazione di un Il monitoraggio è la raccolta abituale, continua e sistematica di dati misurabili...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
monitoraggio
della La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
periodico a livello nazionale e sviluppate basi concettuali per la soluzione privilegiata.  [leggi]

19 aprile 2018

Pubblicazione dello studio sulla riduzione della dipendenza degli adolescenti dall’aiuto sociale

Come si possono sostenere i giovani che hanno difficoltà ad iniziare una Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
o ad entrare nel mondo del lavoro? Lo studio fornisce una preziosa panoramica della situazione delle offerte di sostegno esistenti e individua la necessità d’intervento per i Cantoni e i Comuni.  [leggi]

6 aprile 2018

Cantone di Friburgo: «Pôle Insertion+» contro la disoccupazione di lunga durata

Affrontare simultaneamente il duplice problema dell’integrazione professionale e sociale per i disoccupati di lunga durata: questo è l’obiettivo di «Pôle Insertion+». Finora sono state trovate soluzioni per oltre il 45 per cento degli assistiti. [leggi]

3 aprile 2018

Spese per l'aiuto sociale in rialzo del 3,9% nel 2016

Nel 2016 le spese per l'aiuto sociale in senso stretto, anche noto come aiuto sociale finanziario, sono aumentate del 3,9% in valori nominali, raggiungendo i 2,7 miliardi di franchi. Nel 2015 l'aumento ammontava al 2,1%, nel 2014 al 5,6%. [leggi]