News

21 novembre 2017

Aiuto sociale nelle città: bambini e adolescenti a rischio di povertà

Nel 2016 il numero dei beneficiari dell’aiuto sociale è aumentato nelle città svizzere. A ricorrervi maggiormente sono le persone sole. L’80 per cento delle giovani madri che provvedono da sole all’educazione dei figli e vivono in città dipende dall’aiuto sociale. [leggi]

17 novembre 2017

Zero budget per le spese impreviste

Nel 2016, in Svizzera, circa una persona su cinque non aveva le risorse necessarie per far fronte a una spesa imprevista di 2500 franchi. Il 6,9% della popolazione era esposto a un rischio di La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
persistente. [leggi]

16 novembre 2017

Parentu: un’app per genitori informati

I genitori si impegnano per il benessere dei loro figli. Qual è il modo migliore per fornir loro le informazioni necessarie? L’app «parentu» fornisce una risposta al passo coi tempi. Può essere utilizzata anche da organizzazioni, Comuni o scuole per segnalare offerte locali ai genitori. [leggi]

10 novembre 2017

Centro per la formazione nell’ambito della prima infanzia a San Gallo

L’Alta scuola pedagogica di San Gallo (PHSG) ha recentemente istituito il Zentrum Frühe Bildung. Il centro propone corsi di Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
continua, consulenze e altre prestazioni per specialisti e istituzioni che si occupano di bambini dalla prima infanzia fino alla scuola dell’infanzia. [leggi]

9 novembre 2017

Situazione abitativa dei nuclei familiari meno abbienti: agire di concerto e con cognizione di causa

Grenchen, 09.11.2017 – Le condizioni abitative sono uno degli aspetti determinanti nella lotta contro la La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
e l’esclusione sociale. Se sono adeguate, favoriscono il benessere delle famiglie economicamente svantaggiate e contribuiscono alla loro integrazione. [leggi]

2 novembre 2017

Formazione professionale per adulti: il parere dei datori di lavoro e dei diretti interessati

La Segreteria di Stato per la Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) ha recentemente presentato due studi sulla Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
professionale per adulti, che prendono in esame l’uno le esigenze dei datori di lavoro e l’altro le motivazioni, le difficoltà e le sfide degli adulti direttamente interessati. [leggi]

25 ottobre 2017

I trasferimenti sociali riducono la povertà di oltre la metà

In Svizzera i trasferimenti sociali contribuiscono ampiamente a ridurre la La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
: se non ci fossero il tasso di La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
sarebbe più del doppio. Questo mostrare i dati dell'Ufficio federale di statistica (UST) sul redditi e le condizioni di vita (SILC 2015). [leggi]

20 ottobre 2017

Hotline nazionale «Competenze di base»

La Federazione svizzera Leggere e Scrivere gestisce un servizio di consulenza telefonica per coloro che desiderano migliorare le proprie competenze di base. L’utilizzo della hotline 0800 47 47 47, attiva in tutta la Svizzera, è gratuito. [leggi]

17 ottobre 2017

Migliorare l’accessibilità delle informazioni online destinate alle persone povere

Le offerte e i servizi di consulenza online non possono adempiere la propria missione se rimangono sconosciuti al loro pubblico target. La scheda «Informazioni online destinata alle persone povere» funge da guida per elaborare e ottimizzare l’accessibilità dei siti Internet in questione. Riassume i requisiti più importanti e fornisce esempi di buone pratiche per realizzare o adeguare un sito Internet alle esigenze specifiche dei suoi utenti. [leggi]

10 ottobre 2017

Dove ricevere consulenza e da chi

La COSAS fornisce i dati di servizi di consulenza e di mediazione, pubblici e privati, per le persone povere. Sul suo sito Internet è disponibile un opuscolo informativo con un elenco delle offerte proposte al riguardo da istituzioni attive a livello nazionale e regionale. [leggi]