14 novembre 2018

Rapporto sugli indicatori dell’aiuto sociale nelle città 2017

Il rapporto sugli indicatori dell’aiuto sociale nelle città 2017 pone l’accento sui giovani e sui giovani adulti. La stragrande maggioranza di essi riesce a uscire dall’aiuto sociale a medio-lungo termine. Il tasso di giovani stranieri che riesce a diventare finanziariamente indipendente è persino più elevato di quello dei giovani svizzeri.

Le città sono i principali attori del settore dell’aiuto sociale. Il rapporto sugli indicatori dell’aiuto sociale in 14 città svizzere (disponibile in tedesco e in francese), pubblicato dall’Iniziativa delle città per la politica sociale, presenta una novità: uno studio longitudinale sull’evoluzione della situazione dei giovani beneficiari dell’aiuto sociale per un periodo di sette anni. Per lo studio sono stati presi in considerazione tutti i 17enni che nel 2010 ricevevano prestazioni dell’aiuto sociale nelle 14 città considerate nel rapporto. Solo l’8 per cento di essi è rimasto costantemente dipendente dall’aiuto sociale per tutto il periodo in esame. La maggior parte invece è riuscita, temporaneamente o definitivamente, a diventare finanziariamente indipendente: il 76 per cento infatti risultava uscito dall’aiuto sociale a 23 anni. La capacità d’integrazione è particolarmente marcata per i giovani stranieri.
Le ragioni che spingono i giovani e i giovani adulti a ricorrere all’aiuto sociale sono molteplici: problemi di salute, difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro, presenza di figli o redditi insufficienti per garantire la copertura del minimo vitale durante la Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
. Inoltre, il rischio di dover nuovamente ricorrere a prestazioni dell’aiuto sociale una volta adulti rimane più elevato per i giovani che sono cresciuti in condizioni di La povertà può essere definita in generale come un’insufficienza di risorse (materiali, culturali e sociali)...
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
povertà
. Un altro importante fattore di rischio è la Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
insufficiente. Per i giovani in Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
l’Iniziativa delle città per la politica sociale chiede quindi borse di studio che garantiscano la copertura del fabbisogno vitale. Non dipendendo più dalle prestazioni dell’aiuto sociale, i giovani adulti in Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
vedrebbero migliorare la loro situazione e sarebbero maggiormente motivati a portare a termine la loro Terminologia tedesco-francese-italiano-inglese nell'ambito della formazione
[Fare clic qui per maggiori informazioni]
formazione
. I giovani non devono più essere spinti ad accettare qualsiasi impiego precario per uscire dall’aiuto sociale, ma avere la possibilità di formarsi per non essere più poveri.

Rapporto sugli indicatori dell’aiuto sociale e altre informazioni  (in francese)