La povertà in Svizzera

La povertà in Svizzera

In una società come quella svizzera, le opportunità di vita e la condizione sociale sono definite prevalentemente in funzione delle disponibilità materiali e del reddito. Ma la povertà non può essere ridotta a una semplice questione economica. Essa ha molte sfaccettature e il punto di vista dal quale viene trattata incide sempre sulla definizione e sulla misurazione del fenomeno.

Da un punto di vista storico, l’evoluzione del rapporto con la povertà in Svizzera può essere illustrata sulla base di alcuni fatti determinanti, tra cui lo sviluppo delle assicurazioni sociali e dell’aiuto sociale. Nel 2016, a livello nazionale il 7,5 per cento della popolazione residente permanente in economie domestiche (ossia circa 615 000 persone) era colpito da povertà in termini di reddito (fonte: UST). I gruppi particolarmente a rischio sono le famiglie monoparentali, le persone che vivono da sole, quelle sprovviste di formazione postobbligatoria, quelle senza attività lucrativa nonché le persone appartenenti ad economie domestiche con una bassa partecipazione al mercato del lavoro.

Questi dati si basano su un concetto di povertà relativa, che misura la disparità sociale in un determinato Paese. Sono dunque considerate povere le persone il cui reddito è nettamente inferiore al livello di reddito generalmente rilevato nel Paese. Per contro, il concetto di «deprivazione materiale» permette di includere anche aspetti non finanziari della povertà. La Piattaforma nazionale contro la povertà si basa su una concezione della povertà che considera aspetti monetari e non monetari.

A seconda del concetto e della prospettiva, per la misurazione della povertà vengono quindi presi in considerazione aspetti economici e sociali. I dati sulla povertà rilevati in diverse statistiche condotte a livello federale variano in funzione degli elementi considerati. Alcuni Cantoni forniscono ulteriori dati sulla povertà e li pubblicano in rapporti sociali.
 

Per maggiori informazioni:

sul sito web dell'UFS „Situazione sociale, benessere e povertà", nella guida „Nouveau manuel sur la pauvreté en Suisse“, pubblicata da Caritas Svizzera nel 2014 e nella Strategia nazionale di lotta alla povertà (in francese) sono disponibili ulteriori informazioni statistiche.

Ultima modifica: 16.07.2019