Visite ai progetti

Visite a progetti innovativi per il miglioramento delle opportunità educative di bambini, giovani e adulti socialmente svantaggiati

Visite a progetti innovativi per il miglioramento delle opportunità educative di bambini, giovani e adulti socialmente svantaggiati = Projektbesuche bei innovativen Projekten zur Stärkung der Bildungschancen von sozial benachteiligten Kindern, Jugendlichen oder Erwachsenen

Il Programma nazionale di prevenzione e lotta contro la povertà ha invitato gli operatori del settore a visitare i progetti sostenuti finanziariamente. I progetti nel campo delle opportunità educative sono stati selezionati puntando su approcci innovativi per la prevenzione della povertà. Le visite (tra ottobre 2017 e marzo 2018) si rivolgono agli attori che attuano misure volte a rafforzare le opportunità educative di bambini, giovani e adulti socialmente svantaggiati. Vi partecipano dirigenti, responsabili di progetto e specialisti di Cantoni, Città e Comuni, come anche rappresentanti di ONG e delle parti sociali impegnati negli ambiti degli affari sociali, della salute, dell’educazione e dell’integrazione. 

Finora sono state svolte tre visite in diverse regioni della Svizzera. Grazie a questi incontri i partecipanti hanno potuto saperne di più sugli obiettivi dei progetti, sulle loro condizioni quadro e di attuazione e sullo stato dei lavori e trarre ispirazione e idee per valutare come trasferire eventualmente un progetto, o alcuni suoi aspetti, nel proprio ambito d’attività. Inoltre, è stato dato debito spazio alla discussione, il che ha permesso loro di ampliare la loro rete di contatti e discutere con specialisti e colleghi di altri Cantoni, Città e Comuni. 

La prima visita, svoltasi a Winterthur il 7 novembre 2017 presso l’Università di scienze applicate di Zurigo (ZHAW), era dedicata al lavoro di rete delle levatrici libere professioniste in Svizzera e all’accesso ad altre offerte di sostegno alla prima infanzia a favore delle famiglie con neonati socialmente svantaggiate. Nel pomeriggio è stato presentato e discusso il progetto dell’Associazione svizzera per la consulenza genitori bambini sull’efficacia degli approcci e dei modelli applicati da diversi consultori per padri e madri nel raggiungere le famiglie socialmente svantaggiate. La seconda visita, svoltasi presso l’associazione Accroche, a Ginevra, il 22 febbraio 2018, era incentrata sul tema del sostegno ai giovani che hanno interrotto la scuola o il tirocinio. Gli attori pubblici e privati hanno colto l’occasione per valutare il progetto pilota «Scène Active», ampiamente sostenuto a livello interistituzionale. In occasione della terza visita, tenutasi a Bienne il 6 marzo 2018, una cerchia ristretta di specialisti ha avuto modo di conoscere due set per la moderazione realizzati da femmesTISCHE nell’ambito della promozione di progetti per incontri con i migranti: uno sul tema dell’inizio della scuola dell’obbligo, l’altro sulla scelta professionale.
 

Ultima modifica: 17.09.2019